Type to search

Daniela, Silvia e Andrea
Profumi del borgo incantato

Salute & Bellezza

Daniela, Silvia e Andrea
Profumi del borgo incantato

Ci piace perché hanno inventato profumi e prodotti cosmetici per rendere materica e persistente la memoria di un luogo fatato, sospeso tra passato e futuro, nel puro rispetto della natura e delle tradizioni

Un ponte verso il mondo

Un ponte, stretto come un’asina, di pietra e umanità, collega con i boschi e i calanchi sottostanti Civita di Bagnoregio. Oggi, grazie a tre giovani fratelli Creators, questo ponte si è dematerializzato, per portare nel mondo le essenze di un territorio unico, dalla storia antichissima

“Noi siamo nati in questo borgo sospeso tra calanchi rosati, che ogni anno viene visitato da milioni di turisti, ma dove vivono una decina di persone. Fragile come un nido, maestosa come una fortezza, magica come Rivendell, candidata a patrimonio dell’Unesco, Civita di Bagnoregio è oggi nota come “La città che muore” per quei centimetri delle pareti del borgo che ogni anno si assottiglino a causa dell’erosione, e soprattutto per gli abitanti rimasti, che si contano sulle dita delle mani.

Le case si basano infatti su crete e argille delicate di origine marina e su uno strato più superficiale di materia tufacea. Fragile ma imperitura, considerato che già in epoca longobarda veniva citata per le sue acque termali che dice avessero particolari proprietà terapeutiche.

Proprietà che noi tre fratelli, Daniela, Silvia e Andrea percepiamo e abbiamo voluto nobilitare con un progetto: Acqua di Civita. Acqua che ha dato vita a Civita ma anche a noi in un flusso continuo. E vita è insita nella parola Civita. Acqua e vita che ritroviamo in questa gemma delicata, sospesa nello spazio e nel tempo. Le abbiamo voluto rendere omaggio ed eterna memoria. In modo concreto, perché sia memoria dei sensi e memoria delle emozioni vissute tra queste mura”.

Il carattere in tre profumi

“Lo stimolo è venuto da nostro padre, che una sera ha condiviso una riflessione: “Civita sta crescendo a livello di indotto: perché non inventare qualcosa che susciti curiosità ma anche emozione?” Noi tre eravamo ancora studenti o neolaureati, ma siamo tutti amanti di fragranze e saponi, così abbiamo studiato l’aspetto territoriale, inventato il brand e tre profumazioni che ci rappresentassero.

Fraiche Florale

La prima linea Fraiche Florale è unica, originale, si distacca dall’omologazione. È energica e solare ma anche sensibile e dolce, come Daniela. Rapisce e colpisce come Civita, originale, fuori dal tempo. È una fragranza uomo/donna, di mare e di terra con note aromatiche come lavanda, origano, arancia e rosmarino che si incontrano con fondale marino alga, borracina di mare e patchuli. Legame tra passato e presente, tra base e borgo, tra energia della vita e fresco fiorire.

Charme

Seconda linea Charme, ispirata a Silvia, elegante e raffinata, come sua mamma: è fresca e cattura ma non è scontata, è delicata e leggera ma colpisce, è preziosa ed elegante come il borgo, con note floreali, muschiate e ambrate che sulla pelle della donna evocano leggerezza e persistenza. 

Folie

La terza linea, Folie, messa a punto da Andrea insieme all’essenziere, ha sfumature più versatili e forti come lui, che voleva una fragranza consistente ma fresca, che avesse un contrasto evidente tra agrumi e legni, un profumo scelto dalle donne di casa come eccellenza su un uomo (approvazione dei sessi opposti). Le basi sono sempre naturali, con note di testa di eucalipto, bergamotto e pompelmo seguito da note di cedro che lasceranno la persistenza più legnosa. Legato a Civita per la forza e l’unicità, come questo borgo, che resiste e si impone in modo solitario e imponente rispetto al circondario.”

Bellezza del corpo al naturale

“Dalle fragranze siamo passati a creare saponi e cosmetici bio. Puntiamo tutto sulla qualità dei prodotti, tutti biocertificati, ipoallegenici senza siliconi, parabeni, conservanti, solo con alcol denaturati. Adatti dalle pelli dei neonati a quelle più anziane, perché il fine è quello di trasmettere i benefici del nostro territorio e le emozioni sinestetiche che trovano solidità nelle linee che proponiamo. Con questi saponi biologici e fitoterapici, lavorati con puri estratti miscelati di argilla e olii puri, secondo le antiche usanze e profumati alla lavanda, all’uva rossa, all’olio d’oliva, all’arancia e cannella, alla verbena rinfrescante e cicatrizzante, al limone e all’argilla, ci siamo quindi allargati alla linea cosmetica”.

Unicità

“Le basi sono tutte naturali, con essenze legate al territorio Viterbese e di Civita, come la lavanda, il gelsomino e i legni della vallata, che scatenano memorie olfattive.

La protagonista tra i nostri prodotti è la linea con latte d’asina, in omaggio all’unico animale che poteva raggiungere il borgo con utensili e cibi. In più le sue proprietà terapeutiche erano note dai tempi di Poppea e Cleopatra, per levigare la pelle come elisir di eterna giovinezza. La nostra gamma completa di saponi, shampoo e bagnoschiuma insieme a un kit di creme per viso e corpo, proviene rigorosamente da produzioni italiane, senza incidenza sull’animale perché il latte viene liofilizzato. 

Sempre totalmente naturale è anche la bava di lumaca che caratterizza la seconda linea di prodotti: è estratta in boschi e allevamenti vicino a noi, a cielo aperto dove la lumaca non è sottoposta a stimolo ma la produce naturalmente. Inutile aggiungere che entrambe le linee sono legate dal prodotto territoriale per eccellenza che è l’olio extravergine di oliva della zona. 

Entrambi questi prodotti fitoterapici si completano a vicenda: il latte d’asina, adatto a tutti i tipi di pelle, ha proprietà emollienti, lenitive e antinfiammatorie, consigliate per pelli secche, delicate e sensibili con problemi di dermatiti, eczema e psoriasi. La bava di lumaca, invece, completa il processo di azione cicatrizzante, lifting e antiaging, antiruga e antimacchia.”

Innovazione

“Rispetto per le tradizioni e le caratteristiche del borgo miscelate con innovazione, ricerca, unicità: queste sono sempre state le nostre guide. In meno di cinque anni abbiamo realizzato prodotti legati emozionalmente e territorialmente alle nostre tradizioni che hanno però il respiro delle diverse realtà che entrano in contatto con Civita. Memorie emozionali da sentire sulla pelle.
Per questo, accanto alla bottega dove acquistare i prodotti, abbiamo curato un giardino sospeso sui calanchi, con tutte le nostre piante aromatiche e restaurato un’antica casa dove provare i prodotti, vivere esperienze uniche e, volendo, anche soggiornare per una o più notti”.

Sfida

“Siamo tutti e tre molto giovani, ma la consapevolezza della grandezza che poteva riservare il borgo e la sua magia ci hanno trasmesso l’energia a metterci in gioco con qualcosa di inedito ma stimolante. Per noi il profumo deve rimanere sulla pelle, deve identificarsi con le sensibilità di chi lo indossa ma anche permettergli di ricordare le emozioni e le note olfattive del borgo che hanno attraversato o desiderano visitare. Il nostro lavoro è diventato oggetto di studio e noi continuiamo a studiare!”

Il Sogno

“Stiamo realizzando il sogno di una vita, tra realtà e mito, tra particolarità del borgo e bisogno di allargare la sua visibilità e bellezza con passione tipicamente italiana, coraggio, stimolo e voglia di metterci in gioco con qualcosa di nostro. I nostri prodotti, le esperienze che promuoviamo, il nostro B&B sono progetti concreti, in grado di creare una memoria emozionale che ha il profumo del nostro futuro”.

Info utili
https://www.acquadicivita.com/

Indicato a…
Chi crede nel potere della memoria e delle emozioni.
Chi è in cerca di nuove ispirazioni (e inspirazioni) tra mito e realtà.

Scopri i creators con passioni affini

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *